La filosofia ANA: il culto dei disturbi

del comportamento alimentare su internet

 

Elisa De Matteis e Marzia Toscano

¬†Scarica l’interno articolo¬†¬†

Riassunto

Con il termine Disturbi del Comportamento alimentare (DCA) si fa riferimento ad un disagio caratterizzato da un alterato rapporto con il cibo e con il proprio corpo, che si esprime attraverso una preoccupazione eccessiva¬† rispetto al peso e alla forma del corporea, con una paura intensa di ingrassare. Indagini recenti sembrano individuare nel nostro Paese un incremento dell‚Äôincidenza e della prevalenza della bulimia nervosa, dell‚Äôanoressia nervosa e del disturbo da alimentazione incontrollata. Altri studi evidenziano come quest‚Äôincremento corrisponda anche alla crescita dei siti pro anoressia (pro-ana) e pro bulimia (pro-mia), spazi nei quali persone sofferenti di disturbi del comportamento alimentare si concedono di parlare con enfasi, a volte anche fanatica, del loro rapporto con il cibo e con il proprio corpo e dove si dispensano consigli e suggerimenti¬† su come diventare ‚Äúanoressiche e bulimiche doc‚ÄĚ. La filosofia ANA e MIA √® considerata uno stile di vita a cui le ragazze fanno riferimento allo scopo di trovare la forza di proseguire il loro digiuno. Diversi¬† studi sono stati condotti al fine di comprendere la diffusione di tale fenomeno e di identificarne le ragioni sottostanti.¬† Tre sono a tutt‚Äôoggi¬† le spiegazioni pi√Ļ accreditate, tra le quali sembra prevalere quella relativa alla possibilit√† che tali siti rispondano a dei bisogni¬† altrimenti frustrati delle partecipanti, quali la creazione di un senso di comunit√† e di identit√†. Diverse sono altres√¨ le iniziative ANTI ANA, nate al fine di arginare l‚Äôespansione di un fenomeno di cui solo da poco si √® compresa la reale pericolosit√†.

 

Summary

Eating disorders are characterized by abnormal eating habits, that involve extreme concerns about food and body shape and an intense fear of weight gain. Recent researchs show an increase of incidence and prevalence in Italy of Bulimia nervosa, Anorexia nervosa and Binge eating disorders. Other studies underline a correspondent expansion of pro-anorexia (pro-ana) and pro-bulimia (pro-mia) websites, where people suffering from eating disorders talk with fanatic amphasis about their concerns about food and body shape and where they can find advices to become perfect anorexic and bulimic. ANA and MIA philosophy is a life style that girls need to practice to find strenght to keep on fasting. Several studies have focused on identifing reasons of this  diffusion. So far now,  the best one seems to demonstrate that these websites would meet needs otherwise frustrated, as a sense of community and identity. Nowadays, there are many plans and proposal tending to stem the expansion of this dangerous phenomenon.