Studio di Psicologia e Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale, Rimini

Riassunto

L’articolo presenta il trattamento cognitivo comportamentale della balbuzie, un metodo articolato e completo che include un intervento, non soltanto verso l’instaurazione della fluenza del linguaggio, ma anche sulle numerose altre difficoltà concomitanti, tra cui l’evitamento delle situazioni, i pensieri automatici, la passività, le difficoltà sociali ed i tic che concorrono al mantenimento del disturbo.

Dopo un breve excursus sui principali criteri diagnostici e sulle caratteristiche della disfluenza, vengono trattati i principali metodi di trattamento, in particolare ci si sofferma sulla terapia operante e sulla sua evoluzione, la terapia cognitivo-comportamentale.

La CBT ha come obiettivi: eliminare o ridurre la balbuzie, proporre una tecnica di rilassamento per la gestione dell’ ansia, aiutare il paziente ad affrontare le situazioni temute anzichĂ© continuare a evitarle, analizzare i pensieri negativi o irrazionali del paziente e sostituirli con pensieri razionali, aiutare il paziente a comunicare in modo assertivo, inse­gnare tecniche per aumentare la stima di sĂ©, rendere il paziente consapevole delle emozioni e aiutarlo a gestirle.

Il protocollo di trattamento comprende: tecniche di respirazione e tecniche di instaurazione della f1uenza, tecniche di rilassamento, desensibilizzazione sistematica, terapia cognitiva, training assertivo e trattamento operante dei tic, qualora siano presenti.

Summary

This article illustrates the Cognitive-Behavioral Treatment of stuttering, a complex methodology which includes not only fluency training but also aims to intervene in all other concomitant disturbances, amongst them avoidance of activities, automatic thoughts, passivity, social difficulties and tics.

After a brief analysis of the main diagnostic criteria and of the characteristics of stuttering the article deals with the main treatments available, with a particular focus on the operant therapy and in its latest iteration, the cognitive-behavioural therapy.

The CBT aims to achieve the following goals: reduce/eliminate stuttering, propose a relaxation technique targeting anxiety management, help the patient reduce activities avoidance, analyze the patient’s maladaptive or irrational thoughts and replace them with rational ones, teach techniques to improve self-esteem, make the patient aware of his emotions and help him manage them.

Treatment includes: breathing and fluency implementation techniques, relaxation techniques, systematic desensitization, cognitive therapy, assertiveness training and, where present, tic treatment.