Risultati raggiunti

Dopo un primo periodo in cui la paziente ha manifestato una marcata resistenza al cambiamento, il percorso terapeutico ha seguito un andamento caratterizzato da un progressivo miglioramento generale.

A questo proposito, ritengo opportuno segnalare un passaggio che – verosimilmente – ha segnato l’inizio del cambiamento propriamente detto. Durante il periodo estivo, non avendo la pz altre distrazioni (l’unico impegno era lo studio) e trovandosi da sola in casa per periodi lunghi, sperimenta un’intensa sofferenza seguita da un incremento dei rituali di lavaggio e del bisogno di rassicurazioni. Subisce un brusco viraggio del tono dell’umore, tanto da comunicarmi – telefonicamente – di aver pensato nuovamente al suicidio.  Mi limito a rassicurarla, ma sono ferma nel motivarla a fare quanto le era stato proposto nelle precedenti sedute, in particolare: esporsi all’ansia e sperimentarla per tutto il suo decorso. A. accetta di correre il rischio: questo episodio diventa la pietra miliare per il prosieguo positivo della terapia.

 

Figura 5. Punteggi al VGF durante il trattamento

Si estinguono molte condotte sintomatiche di evitamento, la giornata della pz è diventa gradualmente e lentamente piĂą varia ed articolata, ed il tempo dedicato ai rituali si riduce a meno di un’ora. Migliora il tono dell’umore. 

Nonostante la difficoltĂ  ad accettare le critiche, la pz acquisisce una maggiore disponibilitĂ  ad esplorare le dimensioni interpersonali sino ad ora evitate ed una maggiore dimestichezza ad utilizzare abilitĂ  comunicative.

Nel corso delle sedute, A. sviluppa capacità ad esprimere le proprie opinioni (indipendentemente dalle conseguenze) ed una maggiore tolleranza alle frustrazioni. Successivamente, riesce a laurearsi, accetta un incarico di lavoro a tempo determinato ed instaura una relazione sentimentale. Permane la preoccupazione circa i tempi (ancora lunghi) dedicati alla “preparazione” mattutina: aspetto vissuto dalla pz come indicatore di diversità dagli altri.

Numero delle sedute: 45.

 

Dott.ssa Antonella Cuna

Svolge l’attività di psicoterapeuta a Lecce

Specializzato SPC Lecce, Training Di Maggio, Erba, Semerari